Il Web Marketing e i suoi servizi

Mi è spesso capitato di vedere siti web ben fatti e di aver poi ascoltato le varie lamentele e preoccupazioni dei gestori per non avere un giro di visite soddisfacente.
Spesso mi chiedono perchè non riescono ad avere più visualizzazioni sulla loro Homepage.
La risposta è molto semplice, quando un´impresa o un privato mette online una pagina il piú dell´90% dimentica di curare un fondamentale aspetto:

Il Web Marketing

 

Il Web Marketing spiegato in una maniera molto breve e semplice è Marketing Online applicato al canale Web, la cui finalità è quella di attirare visitatori e interessati ai propri prodotti e servizi visibili in rete.
La pubblicità in rete ha un ruolo importantissimo se il vostro scopo è quello di avere un sito o un´impresa che si affermi sulla rete.
Ora vi farò conoscere sinteticamente i 4 strumenti indispensabili e fondamentali di Web Marketing per avere un pagina web o blog di successo:

SEO (Search Engine Optimization):

Il Search Engine Optimization è la fase principale di qualsiasi campagna di promozione e strategia di web marketing basata sui motori di ricerca.

SEM (Search Engine Marketing)

Il Search Engine Marketing rappresenta la promozione immediata di un sito web attraverso campagne di pubblicità on line, con l’obiettivo finale di ottenere il massimo rendimento dall’investimento.

DEM (Direct Email Marketing)

Il Direct Email Marketing è una campagna pubblicitaria per le informazioni commerciali e promozionali dell’azienda, il servizio avviene via mail.
Le sue prestazioni non possiamo giudicarle efficieneti al 100%, perché spesso le Newsletters pubblicitarie vengono automaticamente selezionate dai vari Client di posta elettronica come Spam.

SMM (Social Media Marketing)

L’obiettivo del Social Media Marketing è quello di creare nuovi contatti e stabilire conversazioni con clienti e i consumatori dell’azienda, attraverso un blog aziendale ma soprattutto attraverso i profili personalizzati nei principali Social Network tra cui Facebook, Youtube, Google+, Twitter e Pinterest, utilizzati di volta in volta in base alle esigenze di business dell’azienda per creare scambio spontaneo e virale di contenuti interessanti e pertinenti.

 

Nei prossimi post vi farò conoscere in una maniera più dettagliata i servizi sopraelencati, mostrandovi anche il loro funzionamento.

 

Lascia un commento